copertina La cucina della Maiella

La cucina della Maiella

Storia e ricette

di Lucio Biancatelli e Gino Primavera

Prefazione di Fulco Pratesi
Introduzione di Francesco Sabatini

Nuova edizione ampliata e aggiornata 2018
Illustrato
13,7×21,7 cm – brossura con alette
Tot. pagine 288
ISBN 978-88-99898-87-8
collana “Cucine del Territorio”

€ 17,50

Descrizione prodotto

Dopo aver collaborato alla realizzazione del fortunato volume di Maria Teresa Olivieri, La cucina abruzzese dei trabocchi, Lucio Biancatelli e Gino Primavera completano l’esplorazione della gastronomia del territorio d’Abruzzo passando dall’anima marittima a quella montana di questa variegatissima regione e si dedicano alla “grande madre” Maiella. Questo libro è il risultato di un lungo lavoro di ricerca che, pur non sottovalutando l’importanza del recupero di una vicenda culinaria che affonda le proprie radici nei millenni, va molto oltre i confini di un ricettario tradizionale, indagando la storia, la lingua, la cultura rituale e materiale e le straordinarie caratteristiche morfologiche di una terra unica e per tanti versi ancora intatta. Il testo si avvale anche di un interessante apparato iconografico e di contributi prestigiosi come quelli di Fulco Pratesi, fondatore e presidente onorario del WWF, e di Francesco Sabatini, insigne linguista e presidente onorario dell’Accademia della Crusca.

Nuova edizione aggiornata e ampliata 

Lucio Biancatelli, è nato a Roma nel 1963. Laureato in Filosofia, è giornalista pubblicista dal 1991. Ama la natura e la buona cucina, in particolare i piatti tradizionali d’Abruzzo, regione di cui è originaria la sua famiglia materna. Lavora al WWF Italia come coordinatore dei contenuti editoriali e web.

Gino Primavera, nato a Guardiagrele, ai piedi della Maiella, ha insegnato Scienza degli Alimenti nell’Istituto alberghiero di Villa Santa Maria, patria dei cuochi d’Italia. Guida del gusto del Gal Maiella Verde, è profondo conoscitore della gastronomia del territorio, delle sue tradizioni e della cultura materiale dei luoghi. Gastronomo e ristoratore, è da sempre attento ai problemi che riguardano la qualità della vita e la conservazione dell’integrità ambientale. Si diletta in un orto e in un frutteto naturali a riprodurre piante antiche in via di estinzione, proprie del patrimonio tradizionale del territorio, e ha costituito una piccola banca di semi che distribuisce a richiesta per contribuire alla loro sopravvivenza.

Recensioni da media:

La Stampa, 19 ottobre 2014

il Fatto Quotidiano, 18 settembre 2014

Look inside

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Scrivi la prima recensione per “La cucina della Maiella”

L'autore

Autori Vari il presente libro è stato scritto a più mani. Leggi i dettagli degli autori nella descrizione del libro.

COPYRIGHT 2013 FUEL THEMES. POWERED BY: Factordev S.r.l. – TARKA edizioni srl, P.IVA 01364790459