cardi di nizza

CARDI DI NIZZA GRATINATI SOTTO LE UOVA CON TARTUFI

Tagliare i cardi in acqua fredda acidulata perché restino bianchi e farli scottare dandogli un bollore di 5-6 minuti.

Posarli in larghe teglie con abbondante burro e olio e portarli a cottura, facendoli rimanere croccanti.

A parte sbattere in una ciotola uova fresche quante bastino con qualche cucchiaiata di buona panna liquida, una manciata di parmigiano e una forte grattata di pepe nero, e una più piccola di noce moscata; sbattere il tutto e versare sui cardi dopo averli pareggiati in modo che ne siano completamente coperti.

Passare 5 minuti in forno caldo, perché l’uovo soltanto si rapprenda, restando cremoso, senza asciugare; se possibile, grattarvi sopra tartufi!

da “La cucina del Piemonte collinare e vignaiolo” – Giovanni Goria

Copertina del libro "La cucina del Piemonte Collinare e vignaiolo" di Giovanni Goria

Una ricetta e una regione al giorno – da 01/01/2019

Notizie Correlate

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati *

COPYRIGHT 2013 FUEL THEMES. POWERED BY: Factordev S.r.l. – TARKA edizioni srl, P.IVA 01364790459