CAPITONE AL FUSO SECCO

Parliamo di capitone: come tutti sanno, Comacchio è la patria del capitone; in nessuno altro posto al mondo si trova questa pregiata qualità di anguilla di cui giustamente i comacchiesi portano al vanto.
Certo anguille ve ne sono anche in provincia di Foggia, nel lago Trasimeno e in molti fiumi che attraversano le regioni del nostro paese, però la qualità eccelsa è esclusiva delle zone vallive attorno a Comacchio. Torniamo al nostro piatto.

Procedura:

Aprite il capitone dalla parte del dorso, facendo scorrere il coltello seguendo la spina a destra e a sinistra di essa; togliete la spina e lavate il capitone accuratamente, cospargetevi sopra sale profumato e mettetelo a cuocere sulla griglia.

Raggiunta la cottura passatelo in una padella, cospargetelo di formaggio grana e mettetelo in forno. Alla fusione del formaggio il capitone sarà pronto.

[Dello chef ferrarese Valerio Fortini]

da “La cucina del Parco del Delta” – Graziano Pozzetto

Copertina del libro La cucina del Parco del Delta, di Graziano Pozzetto

Una ricetta e una regione al giorno – da 01/01/2019

Notizie Correlate

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati *

COPYRIGHT 2013 FUEL THEMES. POWERED BY: Factordev S.r.l. – TARKA edizioni srl, P.IVA 01364790459