copertina libro Memorie di un bevitore, di Jack London

Memorie di un bevitore – in libreria dal 30 mar 2016

JACK LONDON

“MEMORIE DI UN BEVITORE” 
in compagnia di John Barleycorn

“Non ero uno di quegli alcolizzati ereditari che nascono con l’organismo predisposto. Ero, per la mia generazione, un essere normale. Avevo acquisito da me stesso il gusto per l’alcol, non senza fatica, perché dapprima l’avevo trovato ripugnante, e mi aveva provocato più nausee di qualsiasi medicina.

Strillone di giornali per le strade, marinaio, minatore, vagabondo in terre lontane, ho constatato che dappertutto, dove gli uomini si radunavano per scambiare delle idee, delle millanterie e delle provocazioni, per ridere, per riposarsi e dimenticare il monotono lavoro delle giornate o delle notti estenuanti, si ritrovavano invariabilmente davanti a un bicchiere d’alcol.

Il bar è un luogo di riunione in cui si radunano come i fedeli in chiesa, come gli uomini primitivi intorno al fuoco dell’accampamento o all’entrata della caverna. 

È stata la facilità di procurarmi l’alcol, che me ne ha dato il gusto. Non sapevo proprio che farmene, di questa specie di droga! Anzi, ne ridevo. E tuttavia eccomi qui, infine, posseduto dal desiderio di bere: sono occorsi vent’anni perché si radicasse in me e durante gli altri dieci anni che seguirono, questo desiderio non ha fatto che crescere. Ma, soddisfacendolo, non provo nessun beneficio.

Per temperamento, ho il cuore sano e lo spirito allegro. Tuttavia, quando passeggio in compagnia di John Barleycorn, soffro tutte le torture del pessimismo intellettuale.”

Jack London (1876-1916) l’autore statunitense più tradotto all’estero. Figura rocambolesca e vivace fino all’estremo, è stato giornalista,marinaio, ladro, viaggiatore avventuroso, attivista politico, scrittore prolifico, è uno tra gli autori più amati, imitati e più letti di tutti i tempi. Ha influenzato con i suoi libri, quali Martin Eden, un’autobiografia scritta in terza persona, generazioni di scrittori e ha fatto sognare milioni di persone con capolavori come Zanna bianca o Il richiamo della foresta. La sua prosa rimane una delle più potenti e solide della narrativa statunitense.
In questa collana: Michael cane da circo

 

Copertina del libro di Jack London, Memorie di un bevitoreMemorie di un bevitore
formato: 14 x 21 cm
collana: viedellaseta
pagine 240
€ 16,50
ISBN 978-88-98823-87-1

Notizie Correlate

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati *

COPYRIGHT 2013 FUEL THEMES. POWERED BY: Factordev S.r.l. – TARKA edizioni srl, P.IVA 01364790459