palombacci

PALOMBACCI (colombacci) IN SALMÌ

ingredienti

  • 2 palombacci
  • Salvia
  • Aglio
  • 200 g di milza bovina
  • Limone
  • Aceto
  • 100 g di pancetta di maiale
  • 100 g di olive nere
  • 2 acciughe dissalate
  • Olio
  • Sale e pepe

Spiumate due palombacci sventrandoli e privandoli delle interiora, fiammeggiateli per bruciare le piccole piume rimaste, tagliateli a pezzi e lavateli in acqua corrente, dopo aver eliminato testa e zampe.

In un tegame di coccio fate soffriggere in olio di oliva uno spicchio di aglio e un rametto di salvia. Quando l’aglio sarà imbiondito gettatelo via e mettete a rosolare i pezzi di palombaccio, aggiungendo un bicchiere di vino bianco asciutto che lascerete evaporare a fuoco moderato.

A parte passate al tritatutto le interiora dei palombacci, la pancetta, la milza bovina, una parte di olive nere snocciolate, la buccia di mezzo limone, insieme con il succo, e due dita di un bicchiere di aceto.

Versate tutto il tritato nel tegame con un pezzetto di peperoncino e le rimanenti olive intere, salate al punto giusto e coprite il tegame con un foglio doppio di carta paglia, tenendo fermo il coperchio con un peso. Lasciate cuocere per un’ora circa e servite l’impasto sul pane tostato, bagnato con il fondo di cottura, insieme con i palombacci a pezzi.

Lo stesso piatto si può preparare lasciando i palombacci interi e senza l’aggiunta della milza, ma con la pancetta o il prosciutto tagliato a dadini e sempre con le olive nere, le acciughe, la salvia, l’aceto, il limone a fettine e il vino bianco.

Il pane in tal caso può essere servito tagliato a fettine e tostato, oppure fritto.

da “La cucina della Tuscia” – Italo Arieti

La cucina della Tuscia, di Italo Arieti, Tarka edizioni - copertinaUna ricetta e una regione al giorno – da 01/01/2019

Notizie Correlate

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati *

COPYRIGHT 2013 FUEL THEMES. POWERED BY: Factordev S.r.l. – TARKA edizioni srl, P.IVA 01364790459