RAVIOLI CON FARCIA DI ROSOLACCIO E SALSA AL PECORINO DOLCE

La pianta utilizzata per questa ricetta è il Papaver roheas (rosolaccio, papavero rosso, “papàmbre”, “papàmbele”).

Raccogliere i papaveri prima dell’emissione dei bottoni fiorali; dopo diventano duri e tigliosi. Lavare accuratamente i cespi raccolti e lessarli in poca acqua bollente e salata.

Per la farcia, far dorare leggermente del burro in una padella larga e aggiungervi farina e un po’ di acqua di cottura di patate; strizzare bene i papaveri lessati, tagliarli sminuzzandoli bene e lasciarli insaporire nella padella; unire parmigiano e rossi d’uovo fino a ottenere una farcia consistente; con essa preparare dei ravioli pressando bene i bordi.

Per la salsa, far fondere a bagnomaria del pecorino dolce incerato con poco latte aggiungendo crema di patate fino a ottenere una consistenza cremosa. Condire con la salsa preparata i ravioli lessati in abbondante acqua e ben scolati.

Questo piatto robusto è ricco di grassi e proteine e può rappresentare un piatto unico.

In abbinamento occorre un vino di buona struttura e alcolicità, dai profumi ampi intensi e persistenti. Non c’è che da scegliere tra gli ottimi “Pecorini” abruzzesi.

da “La cucina della Maiella” – Lucio Biancatelli e Gino Primavera

copertina La cucina della Maiella

Una ricetta e una regione al giorno – da 01/01/2019

Notizie Correlate

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati *

COPYRIGHT 2013 FUEL THEMES. POWERED BY: Factordev S.r.l. – TARKA edizioni srl, P.IVA 01364790459