Sabato 20 luglio presentazione

SABATO 20 LUGLIO alle 18.30 a Filattiera (MS) in Piazza Castello (o in sala consiliare se piove) verrà presentato il libro di Marisa Salabelle – L’ultimo dei Santi – e la nuova collana di Tarka edizioni “appenninica”.

Parteciperanno l’Autrice, Marino Magliani (autore finalista del Bancarella e curatore della collana), Virginio Sala, Oreste Verrini, il Sindaco Annalisa Folloni.

 

IL LIBRO

L’ultimo dei Santi è la recente fatica di Marisa Salabelle, autrice, insegnante e animatrice culturale pistoiese, cagliaritana di origine. Arriva a tre anni di distanza dal precedente romanzo L’estate che ammazzano Efisia Caddozzu (Piemme), inaugurando la collana “appenninica” di Tarka edizioni, curata da Paolo Ciampi e Marino Magliani.
“Non fu la morte di Romolo Santi, e nemmeno l’incidente capitato ad Alvaro. Ma quando si sparse la notizia che anche Ermanno, il più giovane dei tre fratelli Santi, era morto, allora sì che la gente, a Tetti e nelle frazioni vicine, aveva cominciato a mormorare.”

Chi ha ucciso i tre fratelli Santi, abitanti del minuscolo borgo di Tetti sull’Appennino tosco-emiliano?

Ragioni economiche, storie d’amore ormai lontane nel tempo, oscuri segreti di famiglia si intrecciano nel caso su cui indagano i carabinieri di Porretta e Saverio Giorgianni, giornalista, alle prese a sua volta con una vicenda familiare piuttosto intricata.

Tra confidenze, pettegolezzi e un mucchio di vecchie foto giungerà alla soluzione: sullo sfondo, un Appennino sospeso tra passato e presente, coi suoi pochi bizzarri abitanti, i villeggianti estivi, e la comunità degli Elfi poco distante.

 

“APPENNINICA”

Una nuova collana – e insieme un progetto ambizioso non solo editoriale – per raccontare l’Appennino, colonna vertebrale d’Italia e incredibile fucina di culture, tradizioni, storie, ma ancora poco presente nei cataloghi e nelle librerie italiane. La cui cura è affidata a due scrittori quali Paolo Ciampi e Marino Magliani, particolarmente attenti alla narrazione dei luoghi.

“Un progetto – spiegano Ciampi e Magliani – che intende coltivare diverse ambizioni. Daremo voce a tutto ciò che è e può rappresentare, anche per il futuro, l’Appennino, malgrado nel nostro immaginario le montagne italiane siano piuttosto le Alpi. Guarderemo alla buona qualità di scrittura, puntando a storie che meritano di essere raccontate, col romanzo ma anche col reportage, passando per i vari generi. Cercheremo autori contemporanei di valore, ma tenteremo anche di riproporre titoli fuori catalogo e autori che vale la pena recuperare. E infine, speriamo di far leva sulla collana anche per creare una presenza e un punto di riferimento per tutti coloro che, con le loro attività, stanno provando a rilanciare i luoghi appenninici”.

Il primo titolo di “appenninica” appena uscito in libreria è L’ultimo dei Santi di Marisa Salabelle, scrittrice sarda da molti anni trapiantata a Pistoia, dove è una delle animatrici della libreria Les Bouquinistes. In passato uscita con editori quali Piemme, per “appenninica” propone ora un romanzo giallo ambientato sulla Montagna pistoiese. Va comunque precisato che l’interesse di “appenninica” va ben oltre l’Appennino Tosco-Emiliano, con l’obiettivo di mettere radici in tutto l’Appennino – forse sarebbe meglio al plurale, gli Appennini – fino all’Abruzzo e alla Calabria.

Notizie Correlate

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati *

COPYRIGHT 2013 FUEL THEMES. POWERED BY: Factordev S.r.l. – TARKA edizioni srl, P.IVA 01364790459