suppli

SUPPLÌ

Preparare un sugo abbondante e piuttosto denso, con i soliti odori (carota, sedano, cipolla), grasso del prosciutto, tritato di carne di manzo, sale, noce moscata e pomodoro passato.

A parte cuocere il riso un poco oltre la normale cottura, scolarlo e versarlo in una terrina insieme con il sugo caldo e una buona dose di parmigiano, lasciandolo per alcune ore a raffreddare.

Trascorso questo tempo prelevare il riso a cucchiaiate e con le palme della mani formare i supplì introducendovi al centro un dadino di mozzarella e depositarli su un foglio di carta paglia.

Terminata questa operazione in un piatto sbattere due uova, in un altro mettere del pane grattugiato e fare scaldare una padella con olio extravergine d’oliva (o d’arachidi), quando l’olio sarà caldo al punto giusto prelevare un supplì alla volta, passarlo prima nell’uovo sbattuto poi nel pan grattato e metterlo a friggere.

da “La cucina della Tuscia” – Italo L. Arieti

La cucina della Tuscia, di Italo Arieti, Tarka edizioni - copertina

Una ricetta e una regione al giorno – da 01/01/2019

Notizie Correlate

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati *

COPYRIGHT 2013 FUEL THEMES. POWERED BY: Factordev S.r.l. – TARKA edizioni srl, P.IVA 01364790459