Qualità vs Quantità

Dalla decrescita a una nuova economia

di Andrea Masullo

Prefazione di Mario Tozzi
Appendice di Zygmunt Bauman

Edizione: 2013
Serie Tarka
15×22,5 cm – brossura con alette
Tot. pagine: 192
ISBN 978-88-6710-080-4
Orme Editori

 18,50

Descrizione

“Si dice: ma oggi stiamo tutti meglio, si vive più a lungo e c’è più benessere”.
Può darsi. Ma chi paga il prezzo di questo preteso benessere se non l’ambiente e gli altri viventi?
E cosa si farà quando la Terra avrà esaurito risorse e fonti energetiche o, semplicemente, cibo e acqua? Quanti uomini ancora può sostenere il pianeta?”

E’ quanto si domanda Mario Tozzi nella Prefazione del libro.

Il vizio che sancisce il declino della fase più recente dell’economia umana è il suo dipendere da un valore astratto, la moneta che nella fase recente del consumismo la ha allontanata dai valori reali: il capitale umano e il capitale naturale. 

La soluzione proposta da Masullo è di non subire la decrescita, che contrariamente a quanto pensano alcuni autori certamente non sarebbe felice, ma governarla reinventando l’economia su basi qualitative e non quantitative per continuare a far crescere quel benessere che una decrescita subita come fallimento sta mettendo seriamente in discussione.

È necessario allora anche ridefinire il benessere su basi non esclusivamente materiali, prospettando la “riumanizzazione” di una economia che ha ridotto l’uomo alle sue funzioni materiali di produttore e consumatore.

Attraverso l’analisi critica del “Felix Planet Index”, l’autore dimostra che esiste una soglia di ricchezza al di sotto della quale può esserci solo povertà e infelicità; ma esiste anche una soglia massima di ricchezza oltre la quale l’insoddisfazione della propria vita prevale sulla quantità di beni materiali disponibili. Il libro affronta questi delicati argomenti attraverso un simpatico viaggio nella storia economica e la narrazione di storie vere di ieri e di oggi, che si legano come in un cammino che nelle intenzioni dell’autore dovrebbe portare ad una nuova economia umana riconciliata con l’economia della natura. L’esito è nel ritorno all’Eden, a quel paradiso perduto ma non scomparso che è il nostro pianeta, unica fonte in grado di continuare a produrre benessere solo se riconosciuto e rispettato nei suoi meccanismi e nei suoi equilibri.

Il libro si conclude con una sorprendente confessione dell’autore che lasciamo al lettore la curiosità di scoprire.

L’intervista di RAI Economia ad Andrea Masullo (video)

Mario Tozzi, geologo e ricercatore del CNR, nonché autore di molti libri. Noto divulgatore scientifico, ha condotto su Rai3 “Gaia. Il pianeta che vive”, su La7 “La gaia scienza” e ora conduce, sempre su La7, “Atlantide”.

Zygmunt Bauman, uno dei più noti e influenti pensatori al mondo. A lui si deve la folgorante definizione della “modernità liquida”, di cui è uno dei più acuti osservatori. Professore emerito di Sociologia nelle Università di Leeds e Varsavia.

Informazioni aggiuntive

Autore

Editore

Edizione

Look inside

L'autore

Andrea Masullo ingegnere, ambientalista, esperto in sostenibilità ambientale. Ha insegnato “Fondamenti di Economia Sostenibile” all’Università di Camerino. Già membro del Direttivo del WWF Italia e Responsabile Clima ed Energia, è stato nel gruppo di esperti tecnico-scientifici di supporto alla Struttura delle Nazioni Unite per la Convenzione sui Cambiamenti Climatici, e responsabile scientifico dell’Osservatorio per la Qualità Ambientale – Provincia di Roma. Responsabile scientifico di Greenaccord, è autore di vari libri fra cui: "Il Pianeta di Tutti: vivere nei limiti perché la Terra abbia un futuro" (1998); "Economia e Ambiente" (2005); "Energia verde per un Paese rinnovabile" (2006); "La Terra è la tua casa" (2008); "La sfida del bruco" (2008).

Ti potrebbe interessare…

  • copertina del libro "Il riscaldamento naturale della casa" di Greg Pahl

    Il riscaldamento naturale della casa

     18,50
    Vai alla scheda

COPYRIGHT 2013 FUEL THEMES. POWERED BY: Factordev S.r.l. – TARKA edizioni srl, P.IVA 01364790459