torta patate

TORTA DI PATATE CON FONDUTA DI ROBIOLA DI BOBBIO

Ingredienti per la pasta

  • 500 g di farina di grano tenero 00
  • 100 g di burro
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 limone
  • Un cucchiaino di zucchero
  • Sale
  • Latte freddo

Ingredienti per il ripieno

  • 1 kg di patate
  • 2 cipolle bianche
  • 50 g di Robiola di Bobbio (o pecorino poco stagionato)
  • 250 g di latte
  • Un cucchiaino di fecola
  • 1 cucchiaino di zucchero, sale e pepe

Ingredienti per la fonduta

  • 200 g di latte
  • 100 g di Robiola di Bobbio
  • 20 g di fecola, sale

Procedimento per il ripieno

Tagliare la cipolla a fette sottili e brasarle in un tegame con due cucchiai di olio d’oliva extravergine e qualche cucchiaio d’acqua, sale e pepe.
Le cipolle saranno cotte quando tenderanno a disfarsi.
Lessare le patate in acqua salata, sbucciarle e passarle ancora calde nello schiacciapatate almeno due volte. Trasferirle in una zuppiera, aggiungere le cipolle brasate, il formaggio sminuzzato, il latte, lo zucchero, sale e pepe.
Amalgamare fino a che si ottiene un ripieno omogeneo.
Lasciare riposare mentre si procede alla realizzazione della pasta.

Procedimento per la pasta

Sulla tavola formare un cratere con la farina, aprirvi 2 uova, aggiungere il burro a pezzetti, la bustina di lievito, lo zucchero e un pizzico di sale, la scorza di limone grattugiata.
Amalgamare e lavorare finché si ottiene un impasto omogeneo, aiutandosi con poco latte se necessario.

Procedimento per la torta

Tirare la sfoglia della larghezza utile a coprire una teglia rotonda (dal diametro di circa 30 cm) imburrata.
La sfoglia deve uscire dalla teglia per circa 2 o 3 cm in modo che possa rivestire parzialmente il ripieno ai bordi.
Versare l’impasto di patate e pareggiarlo. Ripiegare la sfoglia eccedente verso l’interno.
Con un pennello da cucina spennellare di tuorlo d’uovo sbattuto la superficie della torta.
Inserire la torta nel forno già caldo a 180°.
La cottura dovrebbe realizzarsi in 30 minuti, ma è meglio verificare che la torta sia ben dorata in superficie. Togliere dal forno e lasciare intiepidire.

Procedimento per la fonduta

In una piccola casseruola a freddo versare il latte, il formaggio grattugiato, la fecola, un pizzico di sale. Portare sul fuoco e far bollire, mescolando continuamente.
La fonduta è pronta quando il liquido diventa cremoso e si addensa.
Non prolungare troppo la cottura perché la fonduta potrebbe indurirsi.

Preparazione del piatto

Tagliare la torta a fette, disporne una per ogni piatto, accompagnandola con un cucchiaio di fonduta.
Il piatto può essere accompagnato con un’insalata di carciofi novelli crudi, scaglie di grana e aceto balsamico.

da “La cucina piacentina” – Andrea Sinigaglia e Marino Marini

Copertina del libro La cucina piacentina. Storie e ricette, di Andrea Sinigaglia e Marino Marini

Una ricetta e una regione al giorno – da 01/01/2019

Notizie Correlate

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati *

COPYRIGHT 2013 FUEL THEMES. POWERED BY: Factordev S.r.l. – TARKA edizioni srl, P.IVA 01364790459