bottarga

SPAGHETTI ALLA BOTTARGA

ingredienti
  • 500 g di spaghetti
  • 80 g di bottarga
  • 1 bicchiere d’olio

Far cuocere gli spaghetti al dente in una pentola con acqua salata.

Mentre cuociono, mettere l’olio in una capace padella e far rosolare delicatamente la bottarga. Scolare gli spaghetti e versarli nella padella, farli saltare mescolandoli e servirli immediatamente spolverati con un’altra grattugiata di bottarga.

Recentemente in questa pietanza è stata introdotta una modifica.

Anziché l’olio si è utilizzato il burro che, per un certo verso, rende il gusto più delicato, anche se non in linea con l’originale.

Buttariga
 

Il periodo migliore per lavorare le uova di muggine è agosto e settembre, i mesi nei quali i muggini lasciano gli stagni e si dirigonoverso il mare aperto dove depositano le uova. Una volta presi i pesci, è necessario aprirgli la pancia tagliando di fianco dalla testain giù.

Il taglio deve essere praticato con leggerezza ed attenzione per evitare di scalfire le uova che, peraltro, vengono fuori con facilità.

Staccarle dal pesce lasciando un pezzetto di attaccatura e pulirle con delicatezza.
Avvolgere interamente le uova di sale finoe lasciarvele per due o tre ore; poi appenderle in ambiente asciutto ed in ombra.

Si possono anche stendere fra due tavolette di legno e pressarle un po’ per dare la forma schiacciata.

La buttariga si può consumare dopo due settimane. È ottima come antipasto, tagliata a fettine sottili che vanno immerse in oliod’oliva. C’è chi la accompagna con sedano sardo, dal gusto forte,che lega perfettamente, e chi con i pomodori freschi affettati econditi nello stesso olio delle uova di muggine.

da Le cucine di Sardegna, di Nuccia Caredda

Copertina del libro Le cucine di Sardegna di Nuccia Caredda

Una ricetta e una regione al giorno – da 01/01/2019

Notizie Correlate

Rispondi

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati *

COPYRIGHT 2013 FUEL THEMES. POWERED BY: Factordev S.r.l. – TARKA edizioni srl, P.IVA 01364790459